San Marino. Tomasetti e Neri protagonisti della Commissione Finanze

SAN MARINO. Sono stati Catia Tomasetti e Giacomo Neri i protagonisti dell’ultima seduta della Commissione Finanze. I due candidati al ruolo di presidente di Banca Centrale su proposta del Governo hanno illustrato la propria visione su Banca centrale, sui suoi rapporti con politica, soggetti vigilati, ma anche con istituzioni estere quali Banca d’Italia, Bce e Fmi.

Sia Tomassetti che Neri sostengono l’autonomia di via del Voltone ma anche la necessità di dialogo con gli stakeholders del settore finanziario e con la politica. “Banca centrale deve mantenere forte la sua indipendenza quale autorità di vigilanza- sottolinea infatti Tomassetti- però deve essere anche un’autorità dialogante”.  Neri evidenzia come in Bcsm l’azionista di riferimento sia pubblico: quindi “l’indipendenza di Bcsm è prassi- puntualizza- ma non può non esserci una funzione di raccordo tra l’azionista di ultima istanza- lo Stato- e l’operato di Bcsm”.

Leggi il resoconto di SMNA. 

Sono intervenuti:

Simone Celli, Sds Finanze

Catia Tomasetti 

Iro Belluzzi, Psd 

Catia Tomasetti 

Teodoro Lonfernini, Pdcs 

Catia Tomassetti, 

Roberto Ciavatta, Rete 

Catia Tomassetti 

Alessandro Mancini, Ps 

Catia Tomassetti 

Luca Santolini, C10 

  Catia Tomassetti

Simone Celli, Sds Finanze 

Simone Celli, Sds Finanze

Iro Belluzzi, Psd 

Enrico Carattoni, Ssd 

 Prof. Giacomo Neri 

Roberto Ciavatta, Rete 

Simone Celli, Sds Finanze 

Nicola Selva, Rf 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy