Rimini. Ballando con le Stelle, Gessica: «Voglio vincere ma non sono privilegiata»

Corriere RomagnaGessica in finale e scoppia la polemica «Voglio vincere ma non sono privilegiata»

RIMINI. «Ci tengo a vincere, poi come andrà andrà, ma sono focalizzata, certo. E nella vita non ho mai avuto niente: quel che ho, ho dovuto sudarmelo». Gessica Notaro vola in finale nello show di Raiuno “Ballando con le stelle”, e decide nell’ultima puntata di sabato scorso di togliersi dalle scarpe qualche sassolino per rispondere alle critiche che si sono sollevate in maniera velata, nelle scorse settimane, e che l’hanno indicata come una «privilegiata» all’interno della gara di danza, viste le sue condizioni fisiche che le farebbero ottenere i voti alti da parte della giuria, oltre che i favori del pubblico che può esprimersi con il televoto.

Dimostrare il doppio. Ma la ragazza riminese – aggredita con l’acido nel gennaio del 2017 e per cui è stato condannato in primo grado il suo ex ragazzo, Edson Tavares – non ci sta e proprio in televisione spiega la sua versione dei fatti. «Prima perché ero bella e dovevo dimostrare il doppio per far capire che ero anche brava». E ancora, prosegue Gessica, sfogandosi con il suo partner Stefano Oradei durante le prove andate in onda prima dell’esibizione, «ora devo devo mostrare il doppio proprio perché sono in queste condizioni e dicono che sono “privilegiata”». (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy