Rimini. FEDERCONSUMATORI chiede a CREDIT AGRICOLE un risarcimento per gli azionisti CARIM

RIMINI. FEDERCONSUMATORI chiede a CREDIT AGRICOLE un risarcimento per gli azionisti CARIM

[c.s.] Per tutelare il risparmio tradito degli azionisti Carim, Federconsumatori Rimini intende chiedere al Gruppo Credit Agricole un incontro per ottenere un congruo “ristoro” per i piccoli azionisti, che hanno vanamente investito negli anni i loro risparmi.

Federconsumatori Rimini ritiene le proposte avanzate da Credit Agricole (Offerta Pubblica di Acquisto) inacettabili sul piano economico e chiede alla nuova Banca di stanziare un plafond risarcitorio a favore degli azionisti.

Tale iniziativa deve avere l’obiettivo di rendere ancora più solido il rapporto tra Cariparma Credit Agricole e la propria clientela e prevedere erogazioni risarcitorie a favore dei clienti azionisti, così come è avvenuto per altre banche. 

Federconsumatori Rimini invita tutti gli azionisti Carim ad una assemblea che si terrà Sabato 26 maggio ore 10.00 c/o salone CGIL Rimini via Caduti di Marzabotto N. 30 

Federconsumatori Rimini specifica che tale azione non esclude l’azione di carattere giuridico nei confronti della vecchia dirigenza Carim e invita gli azionisti a non sottoscrivere clausole che comportino rinunce ad eventuali future azioni risarcitorie e a richiedere presso le filiali un elenco chiaro e trasparente delle spese che si dovrebbero sostenere in caso di adesione all’OPA.  

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy