Rimini. Palpeggia la ex in strada, condannato

RIMINI. Andrea Rossini, Corriere di Romagna: Palpeggia la ex in strada, condannato

A sconvolgere la vita solitamente ordinata di un cinquantaduenne geometra riminese fu lapassione non ricambiata per una bella donna russa che non voleva più saperne di lui. Quello che secondo la sua versione era stato “solo” il goffo ed equivocato tentativo sopra le righe di convincerla a tornare con lui per i giudici gli è costata ieri la condanna in primo grado con l’accusa di violenza sessuale atre anni e tre mesi. (…)

«L’avevo lasciato, ma lui continuava a perseguitarmi. Non era mai arrivato ad aggredirmi fisicamente». Un passante confermò di aver visto l’uomo alzarsi, poco prima, da un tavolo di un bar vicino e avvinghiare la ragazza, alternando parole d’amore a minacce. «Mi ha afferrata per le braccia cercando di trascinarmi verso la macchina e ha cominciato a palpeggiarmi nelle parti intime con violenza (al pronto soccorso le furono riscontrare ecchimosi alle braccia ed escoriazioni al seno, guaribili in cinque giorni ndr)». (…)

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy