Rimini. Il Comune: rinforzi estivi, da Roma solo silenzi

RIMINI. Corriere di Romagna: Il Comune: rinforzi estivi, da Roma solo silenzi

Non è la prima volta e non sarà certo l’ultima. Anche se il Patto dedicato alla sicurezza e firmato in dicembre in Prefettura, aveva fatto sperare il contrario. Invece? Eccoci qua, ormai metà giugno e dei rinforzi estivi non c’è traccia. Dopo i sindacati di polizia, il Comune alza il livello di guardia: nel 2017 almeno erano stati comunicati tempi e numeri, quest’anno nulla di nulla. Ricordiamo che il Patto sulla sicurezza prevedeva la promozione della Questura dal livello “c” al “b”: una ottantina di agenti in più.

“Presto che è tardi”
«È metà giugno e non possiamo non guardare con più di una preoccupazion e al tema dei rinforzi di polizia». L’assessore alla sicurezza Jamil Sadegholvaad, segue la traccia segnata da qualche settimana dai sindacati di polizia. (…)

“Vacanze sicure”
Giusto un paio di giorni fa, Uil Polizia Emilia Romagna ha fatto notare come a questo punto della stagione «non si ha notizia di come e quando il ministero dell’interno intenda rafforzare la presenza delle forze di polizia in una regione, come l’Emilia Romagna a forte connotazione turistica». (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy