“Così stiamo uscendo dalla crisi dell’edilizia”

 

La terribile crisi dell’edilizia che ha investito tutta Italia dal 2008 fino ad oggi è stata molto pesante, lasciandosi alle spalle numerose imprese chiuse e posti di lavoro persi.

Oggi il settore sta tornando lentamente a crescere grazie soprattutto alle aziende che hanno sfruttato il periodo difficile per cambiare e mettere le basi per una crescita solida.

È il caso della Rimev srl, azienda riminese che opera nel mercato delle gru edili dal 1997, che ha chiuso il bilancio 2018 con uno straordinario +30% di fatturato rispetto al 2017.

“Per l’edilizia sono stati anni durissimi e in parte si tratta di un rimbalzo – racconta a Libertas.sm uno dei soci, Marco Rossi – ma noi abbiamo cercato di prendere la crisi come opportunità per crescere e migliorare e oggi possiamo dire di essere sulla strada giusta”. In questo senso vanno lette le acquisizioni di alcune aziende concorrenti compiute e il potenziamento dell’assistenza al cliente.

Marco Rossi

“Arrivata la crisi ci siamo rimboccati le maniche – continua – smettendo di aspettare che i clienti ci venissero a cercare come succedeva prima. Abbiamo iniziato ad andare noi fuori, uscendo dai mercati di San Marino e di Rimini dove eravamo noti, per cercare clienti nelle province di Forlì/Cesena, Ravenna e Pesaro/Urbino. Allo stesso tempo abbiamo cambiato target: da una attività che era in prevalenza quella di assistenza per gru di proprietà delle aziende edili, dal 2012 abbiamo puntato sul noleggio”. Oggi questa attività ha raggiunto il 30% del fatturato.

“Il noleggio presenta tanti vantaggi per una impresa edile – continua Rossi – soprattutto in un momento come questo. Consente di avere costi certi e di avere sempre la macchina giusta per ogni lavoro. Inoltre riduce notevolmente l’importante costo dello spostamento della gru”. Il sistema all’estero è già molto diffuso ma sta prendendo sempre più piede anche in Italia. “Qui siamo ancora molto indietro – racconta l’imprenditore – perché per mentalità siamo molto legati al concetto di possesso. Notiamo invece che anche le grandi aziende stanno scegliendo sempre più spesso il noleggio”.

Un trend in crescita non solo per quanto riguarda il settore edile. Ed è per questo motivo che Rossi ha deciso di fare squadra con altre aziende che si occupano di noleggio. “Nel 2016 abbiamo dato vita a GrowUp, un hub per il noleggio alle aziende. Oggi siamo 10 imprese tra cui anche delle multinazionali, e offriamo soluzioni per tanti settori, dagli eventi alle costruzioni, alle industrie. Inoltre facciamo un importante lavoro di formazione per gli addetti delle aziende che poi andranno ad utilizzare le nostre macchine”. 

Lungimiranza, coraggio e lavoro di squadra dunque sono i segreti del successo della Rimev. E le prospettive di crescita sono importanti. “Gli obiettivi per il futuro – spiega Rossi – è aumentare la nostra flotta di 25 gru per il noleggio e i servizi offerti. Vogliamo anche sfruttare la ripresa del settore edile allargandoci ad altre province”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy