Elezioni, “San Leo progetto comune” punta alla riconferma

Dopo 5 anni alla guida del comune leontino, la lista civica “San Leo progetto comune” si ripresenta al voto del 26 maggio con importanti novità. A partire dal candidato sindaco. Mauro Guerra, dopo due mandati e 10 anni da primo cittadino, lascia il passo al proprio vice, Leonardo Bindi.

42 anni, imprenditore e ingegnere, padre di famiglia, Bindi guida un gruppo di 10 candidati. Si tratta di cinque uomini e cinque donne, quattro under 35 (due poco più che ventenni), un assessore e due consiglieri uscenti: Giancarlo DiotalleviFrancesca Mascella, Valentina Guerra, Enea Santucci, Federico GiorgiGiacomo Saccani, Roberta Bindi, Martina Rinaldi, Rosaria De Sio, Pierluigi Sacchini.

In una nota la lista sottolinea: “Mettiamo al centro del nostro agire politico l’amicizia, il senso civico ed il rispetto delle persone. Vogliamo proseguire e migliorare l’esperienza di un’amministrazione che crediamo abbia già dato prova, con la legislatura che si sta chiudendo, di apertura, determinazione, trasparenza e operatività, pronta a fare fronte alle nuove impegnative sfide che la nostra comunità dovrà affrontare”. 

Per quanto riguarda il programma sono 10 i punti principali: si va dall’attuazione di piano triennale di opere pubbliche all’ampliamento della pianta organica del comune; dall’installazione di un impianto di videosorveglianza urbana integrata con le forze dell’ordine al completamento delle reti digitali pubbliche “per dare la possibilità ai cittadini di interfacciarsi con L’Ente in maniera smart”.

Leggi tutto il comunicato

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy