San Marino. Usl denuncia: “Le donne sono svantaggiate”

“Negli ultimi anni sono stati compiuti passi enormi verso la parità di genere, ma non abbiamo ancora abbattuto tutti i muri della disuguaglianza perché le donne sono tuttora svantaggiate in molti campi, dai servizi, al lavoro, alle pensioni”.

Lo dichiara l’Unione sammarinese dei sammarinesi, spiegando in un comunicato che “c’è ancora un lungo percorso da compiere, nella politica, nelle istituzioni, nella società, nel privato; un percorso che ci riguarda tutti e al quale tutti dobbiamo contribuire, se vogliamo che cambi davvero la ‘cultura’ del nostro Paese”.

“Tutti siamo chiamati a far sì che anche il nostro Paese diventi sempre più in grado di valorizzare le capacità e le qualità di ognuno, di sostenere attraverso strumenti opportuni il ruolo della donna e della famiglia nella società con la consapevolezza che l’obiettivo da raggiungere è quello del benessere lavorativo e sociale di tutte le lavoratrici e dei lavoratori in tutti gli ambiti”, asserisce il sindacato.

Leggi il testo integrale del comunicato

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy