Rimini. Palestra aperta, denunciati il titolare e cinque sportivi

 

Palestra aperta, denunciati il titolare e cinque sportivi

Si chiude con la cornetta (metaforica) dello smartphone sbattuta brutalmente in faccia, la telefonata di una delle sei persone, le prime ad essere denunciate in provincia di Rimini, per la violazione delle norme del Decreto emanato per l’emergen – za Coronavirus. I magnifici sei non sono incappati in uno delle decine di posti di controllo che da ll’altro ieri e fino al 3 aprile (salvo prolungamenti), carabinieri, guardia di finanza, polizia di Stato e polizia locale attueranno per controllare il rispetto del divietodi spostarsi,senza un valido motivo,da uncomune all’altro del riminese (…)

Articolo tratto da Corriere di Romagna

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy