“Truffati da ditta di San Marino per kit anti contagio”. Il caso su Le Iene

Acquistano gel ingienizzante e mascherine per combattere il Coronavirus ma ricevono disinfettante di altra marca e guanti in lattice. 

Sono numerose le denunce di questo tipo che stanno fioccando sulla rete negli ultimi giorni e che tirano in ballo una ditta di San Marino, la Mgt Group srl. 

Ad attirare gli sfortunati acquirenti sono principalmente inserizioni a pagamento di diverse pagine Facebook (alcune poi cancellate altre no) che rimandano poi a siti web dove avviene l’acquisto. Due le opzioni principali reclamizzate: quella da 49 euro per 2 confezioni del gel battericida chiamato “Imunogel”, “Immunogel” o “Immuno gel” e 2 mascherine in omaggio; quella da 109 euro per 4 flaconi di gel e 10 mascherine. 

Alcuni dei messaggi promozionali incriminati ancora presenti su Facebook

 

Uno dei siti dove era possibile acquistare i prodotti

 

Si stanno moltiplicando, come detto, le denunce in rete che indicano come mittente dei pacchi la ditta Mgt Group di Domagnano. Con alcune stranezze. Ad esempio viene indicata come provenienza la provincia di Rimini seppure il Cap sia il sammarinese 47895. Poi utenti diversi segnalano indirizzi diversi, ma sempre a Domagnano. Infine la società risulta esistente sul Titano ma con sede a Murata.   

 

Il caso è finito anche su Le Iene che ne parla in un articolo sul proprio sito pubblicato ieri 26 marzo.

Qui viene dato spazio allo sfogo di un imprenditore di Caserta nel settore degli autotrasporti la cui azienda si chiama proprio Mgt Group srl e per questo da giorni riceve telefonate e mail di cittadini arrabbiati per non aver ricevuto i prodotti contro il Covid-19 acquistati via web. “Mi chiamano diverse persone in lacrime, alcune di queste malate, che speravano di ricevere mascherine contro il coronavirus e un gel sanificante e che  – racconta l’imprenditore campano – invece dicono di essersi ritrovate con prodotti scadenti e guanti in lattice al posto delle mascherine”.

“Noi non vendiamo nulla su internet – chiarisce l’uomo in un videomessaggio – siamo una azienda di trasporti. Qualcuno capisce che noi non c’entriamo, qualcun altro invece ci vuole denunciare lo stesso”. 

Le lamentele arrivano all’azienda di trasporti in quanto spunta come primo risultato cercando “Mgt Group” su Google e perché i mittenti dei pacchi sono diventati irreperibili oltre che, in alcuni casi, sono scomparse le pagine Facebook e i siti dove sono stati fatti gli acquisti.

 

Come spiegano alcune segnalazioni riportate da Le Iene, come questa: “Con il mio ragazzo abbiamo comprato il kit su Internet. È arrivato qualche giorno dopo i tre previsti dall’offerta. C’era solo un gel, di una sottomarca rispetto a quello promesso, e 4-5 paia di guanti in lattice, tutte cose che avrei potuto comprare in un negozio sotto casa per pochi euro. Abbiamo provato a ricontattare l’azienda, ma l’offerta su Facebook e la pagina internet da cui abbiamo comprato erano state cancellate”.

“Prima di acquistare – è un’altra testimonianza – ho chiesto espressamente all’operatrice se si trattava di mascherine FFP3. Ho richiamato, si sono detti dispiaciuti: avrei dovuto andare in posta e pagare altri sei euro o attendere ancora un po’. Li denuncerò alla Guardia di Finanza“.

 

Spetterà quindi alle Forze dell’ordine fare luce sulla vicenda. 

 

Leggi anche la precisazione dell’azienda Mgt Group Srl arrivata in redazione dopo la pubblicazione di questo articolo.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy