Rimini. «Test del sangue su migliaia di riminesi»

«Test del sangue su migliaia di riminesi»

La Regione boccia gli esami «fai da te» e allarga lo screening alle zone più colpite. Altre cinque vittime in provincia e due sul Titano

Prima il blitz dei Nas a Santarcangelo e lo stop della Regione ai test sierologici negli ambulatori privati. Poi ieri è arrivato il contrordine: a Rimini i test del sangue per il Covid-19 si faranno a tappeto, anche nelle aziende. Ad annunciarlo il commissario ad acta Sergio Venturi: «Lo screening con i test e i tamponi verrà allargato in maniera significativa a Rimini, Piacenza e Medicina, dove sono in vigore le misure più restrittive». Un annuncio confermato poco dopo dall’assessore regionale alla Sanità Raffaele Donini: «No ai test fai da te, per scongiurare il rischio di risultati non idonei, dando false certezze e innescando comportamenti a rischio. Sì a campagne allargate di screening, anche da parte delle imprese sui dipendenti, nel rispetto di criteri e modalità da noi indicati». (…)

Tratto da Il Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy