San Marino. Domani-Motus Liberi: “Nuovo decreto in tempi celeri”

“L’unica vera soluzione per limitare il più possibile il danno economico che imprese e lavoratori sono chiamati a sopportare è riaprire quanto prima tutte le attività”.

La pensa così Domani-Motus Liberi, che attraverso una nota promuove il decreto legge n. 62 del 17 aprile 2020 “nella parte in cui consente e autorizza, a differenza anche di altri Paesi, una graduale riapertura di una larga parte delle attività lavorative”.

Manca, però, un provvedimento concreto, “che avremmo voluto fosse contestuale rispetto al decreto di cui sopra, relativo a interventi a sostegno di cittadini e imprese in materia fiscale e contributiva, il quale tenga però conto in maniera oggettiva di quanto disponibile nelle casse dello Stato”.

Il partito di maggioranza, infine, assicura di essere al lavoro con la segreteria di Stato per l’Industria, l’Artigianato e il Commercio “affinché questo provvedimento venga alla luce in tempi celeri e senza ulteriori ritardi evitabili, anche se non sono poche le difficoltà nel trovare la necessaria condivisione riguardo a un metodo di lavoro nuovo, efficiente ed efficace”.

Leggi il testo integrale della nota

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy