Rimini. Positivo al virus minaccia i medici

Positivo al virus minaccia i medici

Per la terza volta il giovane gambiano ha cercato di scappare dall’ospedale: arrestato per tentata epidemia e tentato furto

E’ positivo al Covid 19, ma di stare in ospedale proprio non ne vuole sapere. Appena può, scappa. Per tre volte è stato riacciuffato e dopo la sua ultima prodezza è stato anche fermato e poi arrestato. Le accuse che pendono sulla sua testa sono tentata epidemia, minaccia a pubblico ufficiale, e tentato furto. Adesso si trova nella cella dell’ospedale Infermi ed è stato preso in consegna dagli uomini della Polizia penitenziaria. Protagonista della lunga serie di fughe un giovane di 19 anni, originario del Gambia. Il 9 aprile si trovava all’ospedale di Lugo per effettuare il tampone, ma ancora prima di conoscere l’esito, si è dato alla fuga. Il giovane però risultava positivo: dopo sei giorni è stato trovato alla stazione di Rimini dalla Polizia ferroviaria dopo che aveva infranto con un estintore la porta a vetro di un’edicola e arraffato alcuni dolciumi.  (…)

Tratto da Il Resto del Carlino

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy