Rimini. «Mia madre poteva essere ancora viva»

«Mia madre poteva essere ancora viva»

La donna è morta in una Rsa della Valconca: secondo la figlia la struttura ha chiuso troppo tardi e si è rivolta a un avvocato

«Mia madre poteva essere ancora viva se solo avessero chiuso prima la casa di riposo». Laura non se ne fa una ragione di quel dolore che la sta lacerando. Non dà colpe, non ancora, ma è decisa ad andare fino in fondo e si è già rivolta a un avvocato, Cristian Brighi, attraverso il quale ha chiesto le cartelle cliniche alla Casa protetta Fantini di Montescudo. Nella Risa ci sono stati a tutt’oggi sette decessi e 13 sono i contagiati. Quando è morta sua madre? «Se n’è andata il 30 marzo. E’ morta da sola, non la vedevo da quasi un mese (…)

Articolo tratto da Resto del Carlino 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy