San Marino. La promessa di Lonfernini ai giornalisti: “Difenderò il vostro lavoro”

Anche Teodoro Lonfernini, segretario di Stato per il Lavoro con delega all’Informazione, esprime un suo pensiero in occasione della Giornata mondiale della libertà di stampa che si celebra oggi.

“Desidero unirmi al messaggio che la Reggenza ha rivolto a tutti gli operatori e professionisti del settore. Messaggi che evidenziano una grande sensibilità nei confronti di chi come voi porta avanti il proprio mestiere, in tanti casi la propria missione, con grande senso di dedizione, professionalità nonché alto spirito di deontologia e senso di sacrificio – dichiara Teodoro Lonfernini, segretario di Stato per il Lavoro con delega all’Informazione -. Tutti principi che hanno fatto in modo che, in un momento così straordinario come quello che il mondo sta attraversando, le persone abbiano ricevuto una informazione continua e costante, efficiente e oggettiva, un’informazione che nel nostro Paese si è propagata attraverso la televisione di Stato che è riuscita a entrare con grande delicatezza nelle case di tantissimi sammarinesi e non solo, quell’informazione che ha fatto in modo che i cittadini sentissero ancora più forte e con maggiore aspettativa il momento di raggiungere l’appuntamento quotidiano della lettura cartacea del giornale stampato e, infine ma non per ultimo, anzi, in questo momento è stato ancora più di supporto, le tecnologie hanno fatto in modo che l’informazione digitale mantenesse sempre più il contatto con tutti, senza distinzione di generazioni e attraverso lo smartphone o il computer, tutti, anche i più giovanissimi, si sono sentiti parte di una comunità responsabilmente cosciente e a conoscenza“.

Poi, ai direttori delle testate giornalistiche, Lonfernini, in qualità di segretario di Stato per l’Informazione nonchè di “appassionato e attento osservatore”, manda l’augurio di “celebrare la vostra giornata attraverso la valorizzazione del pieno senso di una società democratica, pluralista, tutrice dei diritti fondamentali che può generarsi sempre di più sull’uso encomiabile della vostra ‘penna’”.

Infine, Teodoro Lonfernini annuncia che continuerà, “con grande determinazione, a difendere il vostro lavoro” e assicurare la propria disponibilità, nell’esercizio delle sue funzioni pubbliche, “sempre protese nell’alimentare un rapporto corretto, istituzionale, rispettoso, garantista nel trasferirci elementi divulgativi che possiate continuare a rivelare”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy