San Marino. Rf: “Il governo sbaglia clamorosamente sui tagli”

“Il governo sta sbagliando clamorosamente la propria impostazione di politica economica”.

A dirlo, ancora una volta, Repubblica futura, spiegando in un comunicato che, “mentre tutti gli Stati stanno immettendo risorse, anche a debito, per sostenere l’economia, da noi la scelta è stata opposta”.

“Non solo, finora, il governo non è stato capace di reperire un finanziamento con caratteristiche adeguate – sottolinea il consigliere di Repubblica futura, Sara Conti – cioè a lungo termine, a basso costo e di importo di almeno 100 milioni, necessario per sostenere la domanda (quindi la capacità di spesa delle famiglie) e l’offerta (quindi la capacità per le imprese di resistere e ripartire). Ma anzi ha scelto la strada dei tagli: ha ridotto la Cassa Integrazione del 50% in media, stessa cosa per gli stipendi della Pa, ha tagliato le indennità di malattia e le pensioni, ha ridotto le retribuzioni persino a chi sta lavorando, come ad esempio gli insegnanti che operano dal proprio domicilio. E non ha definito sostegni reali per le imprese, se si eccettuano le garanzie sui finanziamenti che non stanno ancora arrivando, col risultato che imprese continuano a pagare i propri costi senza avere entrate, rischiando di chiudere. Tagliare sulla domanda e sull’offerta, in questo momento, è follia“.

Leggi il testo integrale del comunicato 

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy