San Marino. Libera elenca la sequela dei voltafaccia retini. Ultimo quello sul porta a porta

Libera elenca la sequela dei voltafaccia retini. Ultimo quello sul porta a porta

“Sulla differenziata il movimento ha provato a difendere l’indifendibile”

“Dopo aver fatto il Governo con chi ha sempre osteggiato politicamente, dopo aver glissato sul principio che chi ha sospesi con la giustizia non deve ricoprire incarichi politici di primo piano, dopo aver nominato in commissioni create ad hoc persone che hanno sempre contrastato, dopo aver accettato le nomine dei consoli di nomina politica in Commissione Esteri sempre criticate, dopo l’avallo di norme sulla giustizia che rischiano di andare ad acuire gli scontri sul Tribunale mentre i cittadini chiedono solo che i processi possano andare avanti, dopo le nomine ad hoc in gruppi di lavoro all’Iss di persone senza particolari requisiti ma vicine elettoralmente, dopo un silenzio assordante in questi primi mesi di Governo dove si è accettata qualsiasi cosa proposta dagli alleati, il Movimento Rete esce con un comunicato per difendere l’indifendibile ovvero il clamoroso dietrofront sulla raccolta porta a porta dei rifiuti e il ritorno al cassonetto stradale… intelligente, ci mancherebbe”. (…)

Tratto da L’informazione di San Marino

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy