Rimini. Coronavirus, in 40mila hanno già fatto il test sierologico

Oltre 40mila riminesi hanno già fatto il test sierologico

Nei laboratori privati il 5 per cento degli esaminati è risultato positivo

Sono quasi 40mila i test sierologici già effettuati nel Riminese, tra gli effettuati dall’Ausl e quelli negli ambulatori privati. Lo screening deciso dalla Regione, avviato in provincia il 29 maggio, ha già coinvolto oltre 25mila riminesi. A questi si aggiungono i tanti che, pur non essendo stati chiamati dall’Ausl, hanno deciso di sottoporsi volontariamente ai test a pagamento nelle strutture private. Nuova Ricerca è la clinica che, fin qui, ha effettuato il maggior numero di esami, compresi quelli in diverse aziende del territorio. “Degli oltre 6mila che si sono sottoposti al test, circa il 5% è risultato positivo – spiega Giorgio Celli, direttore della struttura – La percentuale di positivi è stata molto alta nelle prime settimane: abbiamo sfiorato anche il 14%. Poi si è progressivamente abbassata, perché il virus ha perso la sua potenza”. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy