Vaccini anti-Covid, un cittadino di Rimini su due sarà immunizzato

Un riminese su due presto sarà immunizzato

MANUEL SPADAZZI – Sono ormai quasi 145mila i riminesi che hanno ricevuto almeno la prima dose di vaccino, o la dose unica di Johnson & Johnson. Altri 25mila sono già prenotati e sono in attesa dell’iniezione. Insomma, nel giro di poche settimane almeno la metà dei riminesi sarà immunizzato contro il Covid. A breve inizierà la vaccinazione dei più giovani, quelli tra i 12 e i 19 anni (sotto i 12 non è prevista ancora la vaccinazione). Il 28 giugno si parte con una serata di vaccinazione dedicata solo a loro, alla Fiera di Rimini e in altre sedi vaccinali, ancora da definire. L’orario serale è stato deciso per andare incontro alle esigenze e delle famiglie e dei pediatri. Saranno soprattutto loro, reclutati per la campagna vaccinale sui giovanissimi, a somministrare le dosi ai ragazzi, che riceveranno l’antidoto di Pfizer. Sarà la prima serata di vaccinazione, e probabilmente ne seguiranno altre: l’Ausl sta pensando ad altre “open night”. Nella fascia tra i 12 e i 19 anni a Rimini sono stati vaccinati finora 2.590 ragazzi. Si tratta per lo più di minorenni disabili, o con patologie gravi o croniche. Sono 2.441 gli under 20 prenotati che attendono di fare il vaccino. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy