Ora è ufficiale: a San Marino torna l’obbligo della mascherina al chiuso

Torna nella Repubblica di San Marino, come strumento di contrasto alla diffusione del Covid-19, l’obbligo della mascherina al chiuso quando non è possibile mantenere il distanziamento di 1,5 metri.

È quanto previsto da uno degli emendamenti al decreto Covid, ratificato in seduta notturna in Consiglio. Lo dichiara San Marino Rtv sul proprio sito web.

Esenti dall’obbligo della mascherina al chiuso i bambini sotto i 6 anni ed i soggetti con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo della mascherina. Non ammesso l’uso di visiere parafiato.

Apportate anche altre modifiche al decreto 173 in vigore fino al prossimo 12 novembre: la durata della certificazione Covid viene ampliata da 9 a 12 mesi per le lavoratrici gestanti, durante l’emergenza sanitaria, di chiedere l’astensione anticipata dal lavoroconsigliata la modalità da remoto per riunioni ed assembleeconvegni, meeting e congressi possono tenersi con capienza massima all’80% e obbligo di mascherina.

Stante l’emergenza sanitaria, in caso di carenza di personale, l’Istituto per la sicurezza sociale è autorizzato all’emissione di bandi internazionali per l’assunzione a tempo indeterminato di personale sanitario e sociosanitario anche qualora nelle liste di avviamento vi sia personale con qualificate competenze. 

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy