Palas. Incontro fra i vertici

Presso la sede della Provincia di Rimini in Corso d’Augusto 231, il Presidente della Camera di Commercio Rimini, Manlio Maggioli, il Sindaco di Rimini, Alberto Ravaioli, e il Presidente della Provincia di Rimini, Stefano Vitali, hanno incontrato il Presidente della Società Palazzo dei Congressi, Lorenzo Cagnoni, per un aggiornamento rispetto alle problematiche inerenti il nuovo palazzo dei Congressi di Rimini.

Al termine dell’incontro, i rappresentanti di Camera di Commercio Rimini, Comune di Rimini e Provincia di Rimini hanno redatto la seguente dichiarazione congiunta:

‘Il nuovo Palazzo dei Congressi di Rimini rappresenta un insostituibile volano di sviluppo per l’intero tessuto sociale e economico riminese. Gli evidenti addentellati dell’opera con la crescita dei livelli occupazionali, l’impulso all’attività delle imprese, l’orientamento dell’offerta territoriale dell’accoglienza in una direzione sempre più qualitativa sono oggi più che mai elementi che motivano adeguatamente l’investimento degli Enti soci.

Il nuovo Palazzo dei Congressi di Rimini non ha corrispettivi per potenzialità e capacità di esaltare le caratteristiche peculiari del territorio riminese. E’ unico e imprescindibile per ogni discorso sul presente e sul futuro della realtà locale, che trova in esso anche il segno di una modernità mirata ad orizzonti internazionali.

Per queste ragioni, Camera di Commercio, Comune e Provincia di Rimini auspicano che si risolvano al più presto le problematiche relative all’apertura della necessaria struttura, in piena e trasparente collaborazione tra compagine societaria, management, impresa e autorità giudiziaria.

Il nuovo Palazzo dei Congressi è l’investimento attuale e di prospettiva, il cardine di un processo di rinnovamento e di riqualificazione del comparto economico/turistico, l’opera sulla quale gli Enti locali e tutto il tessuto economico ha investito con convinzione pari a entusiasmo.’

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy