Pasqua, via libera alle visite familiari tra San Marino e Italia

Via libera alle visite ai familiari di sammarinesi che risiedono nel territorio italiano nelle giornate di 3,5 e 5 aprile; stesso discorso per i residenti in territorio italiano che vorranno raggiungere i parenti a San Marino. 

Il semaforo verde arriva dalla Segreteria di Stato Affari Esteri, che in una nota spiega: a seguito di un confronto con l’Ambasciata Italiana in merito agli spostamenti previsti per le giornate del 3-4-5 aprile, è stata estesa la facoltà ai residenti nella Repubblica di San Marino, di condurre legittimamente visite in abitazioni ubicate nelle aree delle Regioni limitrofe (Emilia Romagna e Marche) in piena analogia a quanto indicato sul sito del Governo italiano nelle giornate del 3, 4 e 5 Aprile”.

“Si precisa che, così come per gli spostamenti per motivi di lavoro, salute e necessità, quelli relativi alle visite in abitazioni dovranno essere giustificati tramite autocertificazione”.
La Segreteria di Stato per gli Affari Esteri rammenta che all’interno dei territori della Repubblica di San Marino, a differenza del territorio italiano, nelle giornate del 3-4-5 aprile il coprifuoco è previsto per le ore 20.00 anziché le ore 22.00″.
 
 
Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy