Patto per San Marino, legge sulle residenze

La coalizione Patto per San Marino, maggioranza in Consiglio Grande e Generale, plaude all’approvazione della legge sulle residenze.

La legge esclude ogni automatismo, lega la residenza al rapporto effettivo con la Repubblica (in caso contrario viene revocata) e limita al massimo la discrezionalità: al Governo viene tolto il potere delle concessioni, alla Commissioni Esteri, nella quale sono rappresentati tutti i Gruppi Consiliari, viene affidato il compito di vagliare le richieste di residenza secondo precisi criteri indicati dalla legge.

Vedi comunicato Patto per San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy