Patto per San Marino respinge ogni proposta di equità fiscale

La coalizione Patto per San Marino, maggioranza in Consiglio Grande e Generale,  sta respingendo una dopo l’altra qualsiasi proposta che possa dimostrare una minima apertura verso un principio di equità fiscale da introdurre nella rimandata riforma fiscale.

Respinta soprattutto,  con un numero di voti superiore talvolta a quello dei consiglieri della maggioranza presenti (fino a 38), ogni apertura alla trasparenza negli accertamenti fiscali interni.

Insomma, a San Marino,  il sottobosco politico affaristico è ancora una volta salvo

Poi una crisi di governo pilotata dai soliti protagonisti della politica sammarinese sventerà in seguito ogni tentativo in tale direzione?

Comunque, prima di ogni riforma fiscale –  ormai lo si può dare per certo? –   verrà  approvato un condono immobiliare e fiscale totale.

 Vedi resoconto Agenzia Dire Torre1 sul dibattito generale sulla finanziaria.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy