Patto per San Marino, riunito l’esecutivo

L’esecutivo del Patto è tornato a riunirsi per mettere a punto l’agenda
delle cose da fare ed esaminare la situazione politica dopo la
finanziaria di dicembre.
Considerato il contesto internazionale e la
crisi economica che investe San Marino così come gli altri Paesi, le
cose da fare sono tante. A cominciare dai decreti attuati previsti in
finanziaria e sui quali il Patto garantirà al Governo il consueto
confronto e approfondimento. Ma in cantiere c’è anche un nutrito
pacchetto di riforme: quella fiscale, delle pensioni e della PA. In
questo caso, gli incontri cominceranno già dai primi di febbraio.
In
agenda sarà anche il tema dei giochi, stante la necessità della società
gestrice di cambiare sede per ottimizzare la propria attività, e la
proposta USOT di avviare nel centro storico analoga iniziativa per
incrementare l’appeal turistico.
Altro tema pregnante quello
dell’energia, che dovrà affiancare il piano di incentivazione degli
investimenti; accanto a quello dei rifiuti solidi urbani, per la sua
valenza economica, oltre che ecologica.
Di seguito la politica.
Il
Patto ha valutato positivi i risultati ottenuti dalla maggioranza in un
anno difficile come quello appena trascorso, soprattutto avendo al suo
interno un partito che si è comportato soprattutto negli ultimi periodi
come forza di opposizione. Ritiene altresì che si debba fare ancora di
più, con maggiore organizzazione, determinazione e tempestività.

Per
questo il Patto ha ritenuto che, di fronte agli impegni che si trova di
fronte con un’agenda politica densa di impegni e di scelte, sia
necessario un chiarimento profondo e definitivo tra le forze politiche
che hanno condiviso sino in fondo le responsabilità di governo e gli
EPS. La responsabilità verso gli elettori ed il Paese impone di
conoscere se gli EPS sono forza di governo al pari degli altri partiti
del Patto, oppure no. L’appuntamento, presenti i rappresentanti di
governo, è fissato per lunedì prossimo.

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy