Per Emilio Della Balda va votato quattro volte ‘no’ per i referendum

Secondo Emilio Della Balda, leader storico del
Partito dei Socialisti e dei Democratici, va votato quattro volte ‘no’ domenica 16 marzo
per i quattro referendum:

tre in materia di lavoro ed uno per la preferenza unica.

Per Della Balda, che scrive su San Marino Oggi, i referendum sul lavoro ‘continuano ad operare sulle vecchie posizioni ideologiche della lotta di classe non tenendo conto delle esigenze delle aziende senza le quali non c’è lavoro‘.
Ovviamente diverso

il parere dei tre comitati promotori che invitano a votare ‘sì’.

Per quanto riguarda il referendum sulla preferenza unica Della Balda non ritiene che ‘in tal modo si mette fine alle cordate e che si moralizza la vita pubblica‘,
come sostengono i promotori .

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy