Per gli elettori sammarinesi del circondario una ‘beffa’ non poter esprimere preferenze

La modifica alla legge elettorale

che toglie ai cittadini sammarinesi la possibilità di esprimere preferenze nelle elezioni politiche sta generando malumore fra i sammarinesi delle zone circonvicine.

Si legge su Il Resto del Carlino: ‘Tra la provincia di Rimini e quella di Forlì-Cesena sono alcune migliaia. Chi lo spiega a un sammarinese che abita a Rimini che è considerato alla stessa stregua di uno che sta a Buenos Aires?‘.

Il giornale prevede complessivamente una riduzione della partecipazione degli elettori residenti all’estero alle elezioni del 9 novembre prossimo, rispetto a quella del 4 giugno 2006.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy