Per San Marino brutto presagio l’ira dell’On.le Pini

Le affermazioni dell’on.le Gianluca Pini rilasciate nella intervista a David Oddone di L’Informazione di San Marino in merito ai matrimoni celebrati a San Marino su richiesta di immigrati extra Unione Europea, dovrebbero preoccupare non poco le autorità di Governo.

 

“Non possiamo accettare ripicche e non possiamo accettare che si celebrino matrimoni di comodo, visto le conseguenze a cui potrebbe portare questa situazione aggirando la regolarità dei flussi.

Se questo atteggiamento dovesse perdurare, si potrebbe anche arrivare al blocco della libera circolazione fra Italia e San Marino”.

Le parole di Pini sono durissime, come è durissimo quello che andrà a fare l’Italia: se le cose non cambiano, si potrebbe arrivare ad una postazione doganale fissa fra i due Paesi, per la gioia del colonnello della Gdf riminese Gianfranco Lucignano.

La classica “ciliegina sulla torta” di un 2010 che il Congresso di Stato ha comunque definito positivo

 

Meraviglia che a distanza di tante ore dalla pubblicazione della intervista, ancora il governo sammarinese non abbia rilasciato alcuna dichiarazione. 

 

Leggi le istruzioni
per gli immigrati extra Ue
, che circolano in Italia

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy