Play-off: La Fiorita è in semifinale. Travolta la Juvenes

Play-off: La Fiorita è in semifinale. Travolta la Juvenes.

Il primo quarto di finale di ritorno spezza nettamente il trend che aveva caratterizzato i quattro confronti di andata. Il grande assente di Juvenes-Dogana – La Fiorita, infatti, è proprio quell’equilibrio che aveva mantenuto in bilico tutti i verdetti – compreso questo – al termine dei primi 90’. All’andata fu la rete di Samuele Olivi, giunta ad inizio ripresa, a far pendere l’ago della bilancia in favore de la Fiorita, che per effetto del miglior posizionamento nella regular season aveva dalla sua più di un’opzione per far quadrare i conti nella gara di ritorno. I gialloblù, infatti, non solo avrebbero tratto profitto da una vittoria o da un pareggio, ma persino da una sconfitta con un gol di differenza.

Viene da sé che la Juvenes-Dogana avrebbe passato il turno solo vincendo con almeno due reti di scarto. Massimo Mancini recupera per l’occasione due pedine come Lorenzo Gasperoni e Fabio Cuomo, ma deve fare a meno di Enrico Mantovani, espulso nel quarto di finale di andata.

Propositivo l’avvio di gara dei biancorossoazzurri, che avvicinano l’1-0 con Gasperoni prima e con Mirko Mantovani poi. Ma dopo nemmeno un quarto d’ora di gioco La Fiorita sferra un durissimo colpo alle ambizioni avversarie trovando il vantaggio con capitan Rinaldi, che conclude in maniera efficace una bella azione avviata da Ricchiuti e rifinita da Castellazzi.

Quest’ultimo si mette in proprio firmando al 39’ la rete del 2-0, dopo che la Juvenes aveva bussato un’altra volta alla porta di Vivan con un insidioso tiro-cross di Mantovani. Con il risultato e la qualificazione ormai ampiamente acquisiti, La Fiorita mette il pilota automatico e nella ripresa gonfia il risultato fino al pokerissimo finale grazie alle doppiette di Castellazzi e Rinaldi e al sigillo finale di Moussa Souare, entrato in campo appena una manciata di minuti prima.

La Fiorita è dunque la prima semifinalista di campionato, mentre alla Juvenes resta ora la possibilità di chiudere il torneo al quinto posto. Il primo confronto per la conquista di questa piazza vedrà la formazione di Mancini opposta alla perdente del secondo quarto di finale, quello che stasera vedrà di nuovo di fronte Murata e Libertas.

Anche in quest’ultimo caso si parte dall’1-0 della gara di andata, quando ad imporsi furono i granata di Borgo Maggiore grazie al gol-partita firmato Manuel Battistini.

SQUADRA

SQUADRA

DATA

ORA/ESITO

CAMPO

La Fiorita

Juvenes-Dogana

25/04

1-0

Acquaviva

Libertas

Murata

26/04

1-0

Montecchio

Tre Fiori

Fiorentino

27/04

2-1

Domagnano

Tre Penne

Folgore

28/04

1-0

Acquaviva

Juvenes-Dogana

La Fiorita

02/05

0-5

Montecchio

Murata

Libertas

03/05

20:45

Montecchio

Fiorentino

Tre Fiori

04/05

15:00

Montecchio

Folgore

Tre Penne

05/05

15:00

Montecchio

 

JUVENES-DOGANA

Manzaroli, M. Mantovani, Raschi (dal 56’ Sako), Parma (dal 66’ Quaranta), Merlini, Gattei Colonna, Cuomo (dal 64’ Gatti), Semprini, L. Gasperoni, Sorrentino, Angelelli

A disposizione: Gobbi, Canini, Cevoli, Zafferani

Allenatore: Massimo Mancini

 

LA FIORITA

Vivan, Amati (dall’81’ Mottola), Castellazzi, Di Maio, Loiodice, Mezzadri, Olivi, Ricchiuti (dal 64’ Souare), Righini, Rinaldi (dal 72’ Guidi), Valentini

A disposizione: Chiurato, Hirsch, Stimac, M. Gasperoni

Allenatore: Luciano Mularoni

 

Arbitro: Emiliano Albani

Assistenti: Massimo Zanotti e Alfonso Gallo

Quarto Ufficiale: Gianluca Ceccarelli

Ammoniti: Angelelli, Merlini, Cuomo, Righini

Marcatori: 14’ e 61’ Rinaldi, 39’ e 58’ Castellazzi, 68’ Souare

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy