Presentata la II^ edizione del “Commento al Codice Penale della Repubblica di San Marino”.

 

Repubblica di San Marino

UFFICIO STAMPA DEL CONGRESSO DI STATO

 

Comunicato stampa

 

E’ stata
presentata questa mattina, presso la sede della Segreteria di Stato alla
Cultura, la seconda edizione del “Commento al Codice Penale della Repubblica di
San Marino”.

L’opera, a cura
dell’Avv. Alvaro Selva e con la collaborazione dell’Avv. Maria Antonietta Pari
e Sonia Collodet dell’Istituto Giuridico Sammarinese, fa seguito alla
pubblicazione aggiornata del Codice Penale, edita anch’essa dalla casa editrice
Aiep. La nuova edizione del Commento al Codice Penale contiene
l’approfondimento delle singole norme del codice penale vigente nella
Repubblica di San Marino, cui sono state premesse disposizioni aventi carattere
costituzionale e convenzioni internazionali alle quali la Repubblica ha aderito,
disposizioni penali, le norme di attuazione del codice penale, nonché la
relazione parlamentare al codice. Si tratta di un ampliamento della precedente
edizione, alla luce delle nuove leggi intervenute, della giurisprudenza che si
è venuta formando e dello sviluppo delle situazioni nell’ordinamento
sammarinese e italiano.

Il volume fa
parte della collana “Studi e Ricerche” del Dipartimento di Studi Giuridici
dell’Ateneo del Titano. Un contributo essenzialmente pratico, un testo di
riferimento di un progetto comunque in divenire e in continuo aggiornamento, a
disposizione degli operatori del diritto e degli studiosi, di facile
consultazione, con indici dettagliati e curati, particolarmente utile nell’esercizio
delle attività professionali. La pubblicazione – ha riferito Selva – parte da un’idea
che una volta in pensione si è proposto di concretizzare, mettendo mano ad uno
strumento di cui negli anni della sua attività professionale  avrebbe avuto necessità.

Il Rettore
dell’Università sammarinese, Giorgio Petroni, e il Direttore del Dipartimento
di Studi Giuridici, Pier Giorgio Peruzzi, hanno sottolineato l’esperienza
plurima dell’autore, che ha prodotto, con estrema capacità di sintesi, un’opera
dall’alto valore culturale e didattico, che contribuisce a configurare in
maniera più organica la materia, da cui i corpi professionali potranno
certamente trovare vantaggio, considerato anche che le pubblicazioni sul
diritto sammarinese non sono molte.

Il Segretario di
Stato alla Cultura e Università, Romeo Morri, ha ricordato come anche questa
iniziativa editoriale vada ad incrementare e valorizzare ulteriormente il
patrimonio culturale sammarinese, mettendo in luce l’attività quotidiana
dell’Università sammarinese che, oltre che per un nutrito numero di studenti,
continua ad essere punto di riferimento e di confronto per gli studiosi nei
diversi campi del sapere.

 

San Marino, 12
gennaio 2011/1710 d.F.R.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy