Protesta contro la guerra Palestina: e all’Arco d’Augusto nel presepe arrivarono anche i tre… carri armati

Un gesto contro la guerriglia che in questi giorni sta funestando la striscia di Gaza: una quindicina di giovani ieri ha inscenato una singolare protesta sotto l’Arco d’Augusto di Rimini, dove è allestito il Presepe. Oltre ai carri armati messi nella ‘grotta di Betlemme’, è stato anche esposto lo striscione ‘Palestina libera’.
Avvertita dai commercianti della zona, la polizia ha ripristinato il tutto dopo poco tempo.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy