Protezione dell’innovazione

La Protezione dell’innovazione: incontro pubblico venerdì a Domagnano.
Lo organizzano l’Ufficio di Stato Brevetti e Marchi e l’ANIS

Secondo appuntamento del ciclo di tre incontri organizzati dall’Ufficio di Stato Brevetti e Marchi e dall’Associazione Nazionale dell’Industria Sammarinese su ‘Innovazione e impresa’. La conferenza, che verterà sul tema di “Protezione dell’Innovazione”, si svolgerà venerdì 27 marzo 2009 dalle ore 9 alle 13 alla Sala Montelupo di Domagnano (ingresso libero).
Sono previsti gli interventi dell’Ing. Bruno Cinquantini (“Brevetti e marchi, i soggetti, le forme di protezione delle innovazioni, la normativa sammarinese e internazionale”), dell’Avv. Giovanni Casucci (“Prime esperienze di provvedimenti cautelari a San Marino”) e infine dell’Ing. Andrea Mariani (Testimonianza in qualità di Responsabile brevetti della SIPA S.P.A., Gruppo Zoppas). La novità, rispetto al programma originario, è costituita dall’intervento dell’Avv. Casucci, dello Studio IP Law Casucci – Milano – Verona.
L’iniziativa nasce per rispondere alle esigenze di formazione degli imprenditori sammarinesi sulle nuove tematiche in materia di gestione dei prodotti e dei processi innovativi. La competizione fra le imprese accresce l’importanza dello strumento dell’innovazione quale strumento per ottenere, rinnovare o sostenere il vantaggio competitivo. Questo secondo incontro è dedicato a capire come e perchè proteggere l’innovazione attraverso la brevettazione. Quali opportunità di protezione, giuridica e tecnica, offra il sistema sammarinese; quali professionalità operano nel campo della proprietà industriale.

L’incontro offrirà anche l’occasione per parlare della recente ratifica della Convenzione sul Brevetto Europeo da parte di San Marino, approvata nella seduta del Consiglio Grande e Generale del 20 marzo 2009.
L’esperienza ha mostrato e sta confermando, a livello internazionale, che l’adesione alle grandi convenzioni che centralizzano il deposito o la registrazione dei titoli di privativa, in cui rientra certamente la Convenzione sul Brevetto Europeo, contribuiscono ad incrementare in modo sostanziale le richieste di protezione per marchi e brevetti, anche nel caso di paesi di piccole dimensioni come San Marino.
La collaborazione internazionale con altre organizzazioni operanti nei settori della Proprietà Industriale è, oggi, l’unica possibilità offerta ai paesi di piccola e media dimensione di amministrare economicamente e con la dovuta qualità del servizio il sistema di Proprietà Industriale. Questa cooperazione infatti riduce i costi, evitando la duplicazione di sforzi per verificare la validità dei titoli di privativa richiesti.

Terzo e ultimo incontro del ciclo il 10 aprile, sempre alla Sala Montelupo di Domagnano.

ANIS
UFFICIO di STATO BREVETTI e MARCHI

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy