Punto Shop di San Marino verso il fallimento

Per la Punto Shop è stata avviata la procedura di fallimento presso il Tribunale di San Marino.

Lo scrive Antonella Zaghini di La Voce di Romagna – San Marino.

Si aspetta ora notizie del

recupero della somma di 3,5 milioni di euro da parte dello Stato dato che, proprio per tentare detto recupero non si era esitato a lasciare abbinare il nome della Repubblica di San Marino a

società non di chiarissima fama, nonostante l’allarme dato in anticipo anche
dai media sammarinesi sul rischio dell’operazione, che

richiama in un certo qual modo il caso Banca del Titano.

A prima vista un’operazione perfetta, se non fosse che alcuni giorni dopo l’accettazione del concordato, in Italia, viene dichiarata fallita la
Libeccio, società che controlla Omega.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy