Punto Shop, l’azienda di San Marino in crisi, il monitoraggio sarebbe costante

L’avv. Marino Nicolini ha mandato a La Tribuna Sammarinese una lettera di risposta
all’articolo di Alessia Pieroni su Punto Shop per affermare che il monitoraggio sull’andamento dell’azienda è continuo ed efficace.
Scrive l’avv. Nicolini: ‘se la giornalista … si fosse recata alla Cancelleria Commerciale del Tribunale di San Marino avrebbe visto una montagna di documenti, nonché le relazioni mensili dei controllori, relazioni che definisco puntuali ed esaustive.
Accertata quindi la regolarità della conduzione dell’azienda che si ritiene a questo punto sulla buona strada del risanamento, viene da pensare che anche il
debito verso l’erario pubblico di 2milioni di euro venga puntualmente onorato. Resta ferma ancora invece, per tale debito, la questione delle responsabilità che sono state scaricate tutte su Gian Marco Marcucci, Segretario di Stato al Lavoro, e Marco Arzilli, Segretario di Stato all’Industria, visto che i loro predecessori, Pier Marino Mularoni e Tito Masi hanno smentito di essere stati a conoscenza del fatto.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy