Questo sabato a San Marino il Concerto in onore delle Milizie

Sabato 25 giugno si terrà, alle ore 21 in piazza Sant’Agata di San Marino Città, il tradizionale Concerto in onore delle Milizie, eseguito dalla Banda Militare della Repubblica di San Marino, evento che ritorna dopo due anni di sospensione per le restrizioni dovute all’emergenza sanitaria connessa alla pandemia Covid-19.

Il Concerto in onore delle Milizie, si legge in una nota, “vuole idealmente essere motivo di riconoscenza a tutti gli appartenenti ai Corpi Militari che negli anni hanno servito e tuttora servono la Repubblica di San Marino e le proprie istituzioni”.

Ospite dell’annuale appuntamento musicale “è il maestro iberico Josè Alcacer Dura che, trovandosi a San Marino per alcune giornate di studio e approfondimento con i musicisti militari della Repubblica, si alternerà con Stefano Gatta alla direzione della Banda Militare della Repubblica di San Marino“.

Jose Alcacer Dura è nato a Riba-roja de Túria nel 1977. Ha studiato clarinetto al Conservatorio di Musica di Valencia conseguendo il titolo di Professore Superiore. Si è perfezionato in seguito in pedagogia musicale con Jos Wuytak. Ha  studiato  con  i maggiori  direttori di orchestre di fiati del panorama internazionale: Eugene Migliaro Corporon (University of North Texas), Jose Rafael Pascual Vilaplana, Lorenzo Della Fonte (Conservatorio di Torino) e José Cervera Collado. Ha studiato composizione con Franco Cesarini (Conservatorio di Lugano, Svizzera). Come direttore ospite  ha  diretto  in  Argentina,  EE.UU.,  Italia,  Austria,  Spagna  e Olanda.  È direttore dell’Ars Chamber Orchestra e dell´Ensemble Stravinski. Dal 2011 è direttore del Conservatorio di Musica  del  Comune  di  Moncada,  dove è titolare delle cattedre di Clarinetto e Strumentazione e Direzione di Banda. Dirige la Banda e l’Orchestra del Conservatorio di Musica del Comune di Moncada. Insegna Direzione d’Orchestra alla Academia Study, Estivella, Valencia, ed è anche membro di World association for symphonic band and ensembles.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy