Regions’ Cup, domani ultima gara per la NAT San Marino per chiudere al meglio

È la viglia della terza ed ultima sfida per la NAT San Marino impegnata da una settimana nel turno intermedio di UEFA Regions’ Cup in corso ad Albena (Bulgaria).

La squadra di Luigi Bizzotto dopo aver ceduto all’esordio agli irlandesi ha raccolto un punto nella seconda sfida di venerdì scorso contro i bulgari ma con tanto rammarico per il gol annullato nel finale. Ora per la rappresentativa del Titano c’è la Romania, in un gara che non conta nulla per la classifica finale – gli irlandesi si sono già qualificati – ma conta per chiudere al meglio la competizione.

Domani vogliamo ottenere il più possibile – racconta il tecnico della NAT Bizzotto – e trovare quella tanto attesa vittoria che sarebbe il giusto premio per il nostro torneo. I ragazzi dopo la gara contro i bulgari erano rammaricati per non essere riusciti a portare a casa i tre punti. Sono pronti e vogliamo puntare in alto”.

Bizzotto dovrà fare a meno dello squalificato Matteo Gaiani, ammonito anche nella seconda partita, ma ritroverà capitan Luca Olivieri e il portiere Fabio Gentilini di rientro entrambi dopo il rosso ricevuto contro gli irlandesi.

Il gruppo sta molto bene – racconta l’estremo difensore Gentilini – siamo usciti amareggiati dal pareggio contro i bulgari ma consapevoli del nostro livello. Possiamo giocarcela con tutti. Mi è dispiaciuto non essere con i miei compagni in campo vista la squalifica ma il mio compagno Denis Broccoli si è fatto trovare pronto e anche grazie alle sue parate che abbiamo portato a casa un ottimo pareggio”.

NAT San Marino che dunque giocherà l’ultima gara domani ad Albena alle ore 15:00 locali (le 14:00 in Italia) contro la rappresentativa regionale rumena della Prahova Muntenia. In contemporanea con la sfida della NAT San Marino si giocherà anche la gara tra le compagini irlandesi e bulgare a Varna. La classifica del gruppo 6 vede l’Irlanda prima con sei punti e già qualificata, Bulgaria a quota due punti ed un punto per San Marino e Romania.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy