Riccione. Bagno 100 devastato da giovani tedeschi ubriachi. La Voce

La Voce di Romagna: Lattine di birra, chiazze di vomito e urina ovunque / Giovani calciatori tedeschi imbrattano il Bagno 100 /

Lo sfogo
del titolare: “Più che
dei ragazzini sono
degli animali. Porterò
i filmati ai carabinieri
Basta con questo turismo” 

RICCIONE. “Alfredo, vieni giù perché un
gruppo di ragazzini ti sta devastando
il Bagno”. Era l’una
di notte di giovedì quando Alfredo Corazza, titolare dello stabilimento balneare 100 di Riccione è stato svegliato dalla telefonata del portiere di notte di un albergo della zona che gli segnalava la presenza di una quindicina di minorenni tedeschi, ubriachi e molesti, che stavano facendo bisboccia proprio all’ interno del suo Bagno. Al suo arrivo, però, dei ragazzini stranieri nessun traccia. Ben visibili, invece, i resti di quei bagordi: bottiglie di superalcolici e lattine di birra gettate a terra, cartoni di pizza e resti di cibo sparsi ovunque, chiazze di vomito qua e in là. Non solo: “Hanno rotto il lucchetto di una recinzione dove tenevo alcuni giochi, urinato sulla torretta di salvataggio e persino danneggiato un pedalò poi trascinato a lasciato in acqua.
(…)
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy