Riccione. Torna l’incubo delle baby gang e primo “strappo” di Rolex

Tre giovanissimi, di cui un minorenne, rapinano un riccionese e rubano in due ristoranti. Altri banditi in azione in pieno giorno: Rolex scippato a una turista.

Sono giovani, giovanissimi, ma agiscono da ’grandi’. Due furti, una rapina ai danni di un coetaneo di Riccione: non si sono fatti mancare nulla i tre malviventi, tutti residenti in Toscana, fermati dai carabinieri. Due di loro sono appena maggiorenni, il terzo ha soli 16 anni. I due maggiorenni sono finiti in carcere, mentre il minorenne è finito in una comunità di recupero nel Bolognese.I colpi sono avvenuti nella notte tra sabato e domenica. Il primo ai danni di un giovane riccionese, che ha allertato i carabinieri subito dopo essere stato rapinato dai ragazzi terribili. La banda lo aveva accerchiato e minacciato con un coltello, per farsi consegnare i soldi. I tre sono fuggiti con un bottino di oltre 300 euro. (…) 

La stagione è appena iniziata, e i rapinatori di Rolex sono già entrati in azione a Riccione. La prima vittima è una turista milanese, aggredita domenica mattina mentre stava passeggiando lungo viale Monti. I malviventi erano in due, entrambi col volto coperto. Stavano seguendo la turista già da un po’, e all’improvviso si sono avvicinati alla donna e l’hanno bloccata. Uno di loro, con un gesto fulmineo, è riuscito a strapparle di dosso il Rolex Daytona che aveva al polso. 

Articolo tratto dal Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy