Rimini. Aeroporto Fellini: investimenti dal 2018. Corriere Romagna

Luca Cassiani – Corriere Romagna: Il Piano di sviluppo. Nel 2016 obiettivo 200mila passeggeri, sinergie con la Fiera e dialogo con Bologna. «Non possiamo lavorare 16 giorni all’anno» / Airiminum prova a spiccare il volo / «Investimenti da dicembre 2017, i 20mila mq di fronte allo scalo ci interessano»

RIMINI. «Investiremo sull’aeroporto ma i tempi non saranno brevi». Dopo aver definitivamente ricevuto le chiavi del Fellini, l’azionista di maggioranza e ad dell’aeroporto Leonardo Corbucci stila il Piano di sviluppo dello scalo che conta di guidare a una importante crescita nei prossimi 30 anni.

Masterplan. Il primo passo è il Masterplan che potrà entrare nella fase operativa solo da dicembre del 2017. «Ci vogliono circa 18 mesi – chiarisce Corbucci -. Prima dobbiamo identificare l’advisor che sarà di primo livello, poi occorre il via libera di Enac, del Ministero dell’ambiente e di quello dello Sviluppo». La traccia è quel Piano da 109 milioni in 10 anni già “disegnato” da Aeradria «non tanto per la somma, quanto per le linee guida, ma serve qualche correzione».

Restyling. «Un aeroporto è la cartolina della città e oggi Rimini non è all’altezza. Ma possiamo effettuare una bella riqualificazione. I 20mila metri quadrati disponibili in base al Piano Enac (dove oggi si trovano l’hotel Coronado e ampie aree libere di parcheggio), ci interessano. Potrebbero diventare capolinea dei pullman diretti verso le città d’arte o aree per la sosta lunga». (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy