Rimini: Anche Giovane Italia Pdl sarà alla festa del 25 aprile

Riceviamo e pubblichiamo:

“Leggendo i quotidiani di oggi, ho letto alcune dichiarazioni espresse da un dirigente del Movimento Giovanile in cui milito e di cui sono il Coordinatore Provinciale; le sue posizioni sono del tutto personali.

E proprio per questo ho pensato di scrivere questo comunicato, in modo da esprimere la linea di noi Giovani del PDL al riguardo del “25 Aprile”.

Noi della Giovane Italia di Rimini festeggeremo il 25 Aprile, data che noi riconosciamo come festa della Liberazione e della Democrazia.

Infatti, sebbene da una parte è vero che dal ’43 al ‘46 ci furono terribili stragi portate avanti da partigiani comunisti, è anche vero che la Resistenza fu un’esperienza molto particolare che vide collaborare (spesso forzatamente) forze democristiane, comuniste, anarchiche, socialiste e monarchiche.

Ed è proprio per questo che la Resistenza non deve essere vista solo come una strage di innocenti portata avanti dai comunisti (sebbene le stragi ci furono e il loro obiettivo fu quello di creare un’Italia comunista), ma deve essere valutata per quello che realmente fu, ovvero un punto di partenza per quel laboratorio politico che poi portò a redigere la nostra Costituzione (figlia di un fragile equilibrio tra tanti mondi e ideologie diverse) e che traghettò (senza guerra civile) il nostro Paese verso lo Sviluppo, la Prosperità e la Democrazia.

Dopo 67 anni è ora di dire BASTA alle divisioni tra comunisti, fascisti, ecc, e chiediamo ai Partiti di uscire da questa festa di tutti, per fare in modo di permettere al “25 Aprile” di essere una festa al di sopra delle parti e di ricoprire un significato più autentico quale quello di festa della Democrazia, della Rinascita, del Risveglio e della Libertà di tutto il Popolo Italiano”.

Dott. Marino Bindi
Coordinatore Giovane Italia
Provincia di Rimini

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy