Rimini. Bloccato il veliero della coca. Corriere Romagna

Andrea Rossini – Corriere Romagna: La storia. Lo skipper tenta di dare alle fiamme lo scafo per evitare l’arresto e rimane ustionato. Complicità internazionali / Cinquecento chili di cocaina dal Brasile / Intercettato un veliero, due in manette / Un riccionese di 48 anni arrestato in Spagna, l’amico fermato nel Riminese

RIMINI. Un carico di cinquecento chili di cocaina destinata alla riviera romagnola è stato intercettato dalla polizia doganale spagnola in acque internazionali, al largo dell’isola di Capo Verde, poco prima dell’arrivo alle Canarie, tappa destinata allo stoccaggio. La droga era stipata a bordo di un veliero in navigazione da settimane sulle acque dell’Atlantico, proveniente dal Brasile. Nello scafo c’erano due persone: un esperto skipper spagnolo e un cittadino brasiliano che, nel tentativo di distruggere la merce ed evitare l’arresto, al momento dell’a bbordaggio, hanno appiccato il fuoco allo scafo. Due agenti sono rimasti feriti, ma ad avere la peggio è stato lo skipper: ricoverato con ustioni nel trenta per cento del corpo. Il tutto accadeva due settimane fa e grazie a un rapido scambio di informazioni con le autorità italiane (carabinieri e Dda di Bologna), poche ore dopo è finito in manette a Barcellona un italiano. Si tratta di Maurizio Rossi, 48enne originario di Bologna, ma da anni residente a Riccione. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy