Rimini: Calcioscommesse, Maurizio Neri non è tra i deferiti

Lo scorso 19 dicembre il nome di Maurizio Neri compariva nell’elenco degli indagati emesso dall Procura di Cremona per il calcioscommesse.

Due settimane fa il suo nome però non è comparso nella lista dei deferimenti perciò l’incubo è finalmente terminato.

L’ex calciatore di Napoli, Pisa, Brescia e Rimini dichiara: “La prima reazione è stata di smarrimento, perchè non capivo cosa stesse succedendo poi è subentrata la delusione verso quel mondo nel quale ho speso tutta la vita. Infine ho provato rabbia per il fatto che il mio nome fosse stato accostato a un reato così infamante e per il fatto di aver pagato ingiustamente un prezzo così alto in termini di immagine”.

“A livello nazionale – continua Neri – l’informazione è stata quasi a marginale mentre a Rimini e a Reggio Emilia la risonanza è stata maggiore. In questi giorni mi sarei però aspettato pari trattamento, cosa di cui pochi si sono preoccupati. Sono poi state dette cose inesatte, come il fatto che non avrei risposto al telefono. Sarebbe bastato poco per verificare che il mio cellulare era stato trattenuto dalla Procura: io con i giornalisti ho sempre cercato di essere disponibile”.

Maurizio Neri afferma: “Ero allenatore degli allievi del Parma e in quel momento la società ha dovuto trovare un sostituto. Passati pochi giorni e chiarito tutto, il Parma mi ha affidato l’incarico di osservatore del vivaio”.

L’ex allenatore del Real Rimini conclude il suo discorso: “Non posso dire di avere imparato qualcosa anche perchè sapevo di non aver commesso nulla, di essere a posto con la coscienza e del fatto che dunque ne sarei uscito. Prego però tutti coloro che hanno avuto anche solo un dubbio su di me, di non salutarmi nemmeno se dovessero incontrarmi per strada. In quel caso vorrebbe dire che non avrebbero capito nulla dell’uomo Maurizio Neri”.

Fonte: (corsivo) “Il Corriere di Romagna”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy