Rimini. Dopo la lite dà fuoco a una Smart: ma non è la macchina del “rivale”

Denunciato un 38enne: voleva vendicarsi del proprietario dell’auto che gli aveva negato aiuto.

ENRICO CHIAVEGATTI – Dopo la lite dà fuoco all’auto ma è quella sbagliata. Denunciato dai carabinieri per incendio doloso e danneggiamento aggravati un 38enne senza fissa dimora. (…)

E proprio lo stato di indigenza dell’uomo, hanno ricostruito i carabinieri, è stata la causa all’origine del rogo. Il piromane infatti ha detto di aver voluto punire la persona con cui aveva avuto una discussione perché si era rifiutata di dargli un aiuto.

Peccato però che la Smart messa nel suo mirino è risultata di proprietà di una terza persona totalmente estranea alla vicenda e che aveva solamente avuto la malaugurata idea di parcheggiare l’auto in quella zona. (…)

Articolo tratto dal Corriere Romagna

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy