Rimini: fa prostituire la figlia di sedici anni, condannata a dieci anni di reclusione

Aveva chiamato in Italia la figlia con una promessa di lavoro, ma in realtà il ‘lavoro’ che avrebbe dovuto svolgere era lo stesso della madre: prostituta.
E’ stata condannata a 10 anni di reclusione la 39enne rumena Luminita Gheorghisor, mandata in carcere dalla figlia che dopo più di un anno di prostituzione, si è ribellata alla madre, denunciandola alla polizia.
Fuggita di casa dopo un ennesimo litigio, si era rifugiata in un bar chiedendo che venissero chiamate le forze dell’ordine.
La notizia viene riportata stamane dal Resto del Carlino di Rimini che racconta anche come siano stati condannati a quindici mesi i due clienti fissi della ragazza, procacciati dalla madre: un 41enne forlivese e un 53enne cervese.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy