Rimini. «Gli hotel marginali destinati ai profughi»

L’assessore Gianfreda: «Presto ne arriveranno a migliaia a Rimini, abbiamo bisogno di strutture in grado di ospitarli per mesi».

MANUEL SPADAZZI. Rimini è tornata ad alzare la sua voce contro la guerra, e intanto la macchina dell’accoglienza e dei soccorsi prosegue senza sosta. Perché «sono in arrivo migliaia di profughi ucraini, e dobbiamo essere pronti a ospitarli e a garantire l’assistenza di cui necessitano, anche per le questioni più pratiche», dice l’assessore ai servizi sociali di Rimini Kristian Gianfreda.Gianfreda è rientrato nella notte tra venerdì e ieri dalla missione umanitaria a Leopoli, condotta con Gianpiero Cofano (il segretario generale della Papa Giovanni XXIII) e Alberto Capannini (di ’Operazione Colomba’). (…)

Tratto da Il Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy