Rimini: Iva al 21%, 80-120 euro in più di spese per i cittadini

Nei giorni scorsi il Governo ha deciso di aumentare l’Iva rendendola più cara.

Ora, a causa di questa bizzarra idea dei parlamentari, molte famiglie rischiano di diventare ancora più povere alimentando così la recessione economica.

Circa 183mila contribuenti riminesi dovranno pagare il nuovo ticket mentre per 39mila famiglie c’è il rischio povertà.

Con l’incremento dell’Iva dal 20 al 21%, i cittadini riminesi dovranno pagare dagli 80 ai 100 euro in più all’anno per abbigliamento, calzature e trasporti.

Albergatori e commercianti subiranno un incremento nei costi delle materie prime e saranno costretti quindi ad alzare le loro tariffe con conseguenze negative per la nostra competitività.

In molti avrebbero preferito altre misure per combattere la crisi, magari toccando i patrimoni anziché i redditi.

Fonte: “Il Resto del Carlino”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy