Rimini. Ladri per necessita’. Nuovo Quotidiano di Rimini

Nuovo Quotidiano di Rimini: Il comandante dell’Arma illustra i dati 2013 e tranquillizza: “Sono aumentati del 15% i colpi negli esercizi commerciali e in casa, ma abbiamo fatto più arresti” / Da poveri a delinquenti il passo è breve / Crescono i furti di pane, pasta, latte compiuti da persone bisognose nei supermercati / Grasso: “Si sta sviluppando un nuovo profilo criminale: il ladro per necessità

RIMINI – (ad.ce.) Operatori di pubblica sicurezza ma, in questo 2013 di crisi economica e crescente povertà, anche dei veri e propri agenti solidali. Il carabiniere è costretto a cambiare volto: accostando a quello burbero e autorevole, quello comprensivo e sociale. Per stare al passo coi tempi. Per affrontare meglio il crimine. E, così, ad un profilo delinquenziale che si modifica, che cambia volto, i carabinieri sono costretti ad adeguarsi. Succede, allora, sempre più spesso, che davanti a certe figure delinquenziali, che in questo ultimo anno sono aumentate sensibilmente, gli uomini dell’Arma dalla repressione sono passati alla comprensione. Stiamo parlando dei nuovi ladri, criminali per necessità. “E il dato, purtroppo, è in continua crescita anche qui a Rimini – spiega il comandante provinciale dei carabinieri, colonnello Luigi Grasso -. Ce ne accorgiamo durante i nostri interventi. Là dove ci troviamo davanti ad anziani, mamme, disoccupati che, spesso disperati, entrano nei negozi o nei supermercati per rubare del pane, sì proprio del pane, o della pasta, del latte, perfino delle confezioni di omogeneizzati per i propri piccoli. Cosa dovremmo fare davanti a queste situazioni che, ripeto, sono in continuo aumento?”.“Voglio darvi dei dati per illustrare meglio il problema: nel 2013 abbiamo registrato 700 furti negli esercizi commerciali, erano stati 600 nel 2012. Ebbene, gran parte di questi furti è stata compiuta da persone in grave difficoltà economica. E anche i furti nelle abitazioni, aumentati sensibilmente, dai 900 del 2012 ai 1000 del 2013, stanno, sempre più, rispecchiando questo profilo di ladro per bisogno”. (…)

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy