Rimini. Minacciata, deve dare la combinazione della cassaforte

Corriere Romagna Rimini: Agguato a Vergiano / Rapinata in casa, sviene per la violenza /
Due uomini armati e travisati hanno fatto irruzione all’ora di pranzo in via Pergola. Bottino 13mila euro.
Rinviene sul letto, minacciata con un martello e costretta a dare la combinazione della cassaforte

Sono
entrati in casa, in pieno
giorno, armati di martello
e coltello, sorprendendo
la padrona di casa
che stava per entrare
sotto la doccia: uno dei
due l’ha stretta al collo,
una pressione talmente
forte da farla svenire.
Quando la donna, 69enne,
è rinvenuta, è stata
costretta sotto minaccia
a dare la combinazione
della cassaforte, ripulita
dai due malviventi fuggiti
con un bottino di circa
13mila euro.
Erano pressapoco le
12.30 di ieri quando i due
rapinatori si sono introdotti
in un’abitazione di
via Pergola, a Vergiano,
un condominio a schiera
dove, in un appartamento
al piano terra, vive
da sola la 69enne. I
due hanno usato un piede
di porco e due cacciaviti,
ritrovati all’esterno
d el l’abitazione, per forzare
la porta finestra
della cucina; una volta
dentro hanno sorpreso
la donna che aveva già
aperto l’acqua in bagno
per farsi la doccia, rumore
che deve avere coperto
quello dei due rapinatori.
La 69enne si è
trovata davanti due uomini,
con passamontagna
e guanti, e uno dei
due le ha circondato il
collo con un braccio,
prendendola da dietro,
talmente forte da farla
svenire. Qualche minuto
dopo, quando ha riaperto
gli occhi, si è ritrovata
stesa sul suo letto
con addosso uno dei due,
sicuramente stranieri
probabilmente magrebini,
che la minacciava
con un martello, mentre
l’altro brandiva un coltello
. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy