Rimini: Mobycult, il cantautore Mingardi presenta il suo nuovo libro

Andrea Mingardi, cantautore, interprete ma soprattutto bluesman, punto di riferimento per la musica italiana, stasera, giovedì 11 agosto, alle 21.30 presenta al tendone di MobyCult, ubicato in piazzale Boscovich a Rimini, “Un biglietto per l’aldilà” (Pendragon, 2011).

Dopo l’esordio nella narrativa con “Benéssum” (2000), il best seller “Permette un ballo, signorina” (2006) e “Sòcc’mel”, presentato a MobyCult nel 2009, che raccontava, in modo autoironico e con un po’ di nostalgia, l’identità e la memoria di Bologna, Mingardi (nella foto, in fondo all’articolo) si misura con un genere nuovo, di cui è appassionato lettore: il legal thriller.

Ispirato a un caso realmente avvenuto e ancora irrisolto, questo giallo “in salsa nostrana” ambienta a Ravenna le sue intricate vicende, fino all’ultima sfida giocata in punta di arringa, sulle orme dei maestri del genere, come John Grisham.

Protagonista di “Un biglietto per l’aldilà” è Stefano Romanini, un avvocato rampante con il “giusto” corredo di auto e case di proprietà, famiglia da magazine patinato e una carriera di successo.

Unico depositario delle prove del misterioso affondamento del cargo Ulixes, appartenente a un losco armatore, l’avvocato Romanini improvvisamente va in coma per cause misteriose, mentre la sua preziosa valigetta sparisce: è il suo biglietto per l’aldilà.

Al risveglio, mesi dopo, il mondo dell’avvocato Romanini è radicalmente cambiato.

Screditato dall’accusa di aver fabbricato prove false, si trova accanto solo la sua famiglia, qualche amico e un principe del foro decaduto in cerca di rivalsa, che cercano di risolvere un caso che può portarli alla rovina.

Tra la vita e la morte, tra Ravenna, Milano, Tel Aviv e il Mediterraneo, come in un film si dipana un mistero che sarà chiarito solo all’ultima riga, con un finale inaspettato, dopo aver messo in scena una ridda di personaggi e vicende ad alta tensione che tengono il lettore incollato alle oltre 500 pagine.


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy