Rimini. Ostacola il lavoro del personale del Pronto Soccorso e minaccia i poliziotti intervenuti: arrestato dalla Polizia di Stato

Nella mattinata del 14 dicembre 2022 personale della Polizia di Stato ha tratto in arresto un cittadino bosniaco, per il reato di Violenza o Minaccia ad un Pubblico Ufficiale.

Ne dà notizia la Questura di Rimini, precisando che “alle ore 07.45, una volante veniva inviata presso il locale nosocomio in quanto al Numero di Emergenza 112 – NUE era arrivata una chiamata nella quale veniva segnalato un uomo molesto all’interno del Pronto Soccorso.

I poliziotti, giunti immediatamente sul posto, apprendevano che il soggetto segnalato, lì presente già dalle tre circa del mattino, aveva adottato, in maniera incessante un comportamento aggressivo nei confronti di tutti i presenti, finalizzato ad ostacolare e turbare lo svolgimento del regolare servizio del Pronto Soccorso.

Nei giorni scorsi, inoltre, la stessa persona si era resa responsabile di analoghi comportamenti sfociati in più denunce da parte delle Forze di Polizia.

Quindi, visto il comportamento reiterato gli agenti decidevano di accompagnare l’uomo in Questura, ma lo stesso, a questo punto, manifestava un forte stato d’ira ed iniziava a minacciare pesantemente i poliziotti. Solo dopo una lunga mediazione il soggetto riusciva a calmarsi ed a salire a bordo dell’autovettura di servizio.

In mattinata si è celebrato il giudizio direttissimo a seguito del quale veniva sottoposto al Divieto di dimora nel Comune di Rimini”.

La Questura ricorda infine “che nei confronti delle persone indiziate ed imputate vige la presunzione di innocenza”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy